Carnevale a Ruvo

Grandissima partecipazione di pubblico per i festeggiamenti di carnevale.

Quest’anno le iniziative sono state condensate in un’unica giornata, sabato 21 febbraio, e per la prima volta a Ruvo è stato realizzato un carro allegorico delle dimensioni di mt 2,00 x 4,00 e per un’altezza di mt 4,00; autore del carro è stata la Pro Loco ed in particolare Peppino Ferrieri, Donato, Roberto Saluzzi, Domenico Giglio e Pietro Mira, con la collaborazione di Gianluca Santoro che ha reperito alcuni materiali.

Alle ore 16.00 ha avuto inizio la sfilata dallo slargo di via S. Anna, sfilata organizzata in collaborazione con le Scuole di Ruvo, il Circolo Anspi, entrambi hanno realizzato un loro carro, e la Misericordia.

Un grazie a tutte le maestre della scuola materna (Maria, Caterina, Tina, Donatina e Donatina) e della scuola elementare,  in particolare alle maestre coordinatrici (Sonia, Franca, Silvana, Donata, Incoronata, Maria ed il maestro Giovanni).La sfilata si è mossa per Piazza Ungheria, Corso Italia, dove era stata creata l’isola pedonale, Viale della Repubblica e Piazza Bologna, dove, dopo balletti e canti, è stato bruciato il pupazzo di carnevale; unanime l’apprezzamento della popolazione che ha apprezzato lo sforzo di quest’anno, incoraggiando a realizzare qualcosa ancora di più grande per il prossimo anno.

La giornata è continuata alle 21.00, presso l’ex asilo nido in Via C. A. Dalla Chiesa, dove si è tenuto un ballo in maschera con la premiazione della maschera originale, vinta da Caterina Capassi e Lucia Suozzi che hanno rappresentato due neonate di colore; la giornata ha avuto termine alle ore 2.00.

 

Pietro Mira

Le foto della giornata

{morfeo 37}

133
0

Post Correlati

Lascia una Risposta

Categorie

Instagram

Spot Proloco Ruvo

Archivi

Le nostre Nuove Storie

11
11
11
11
11
11
11
11
11