La Festa di San Donato Martire Protettore di Ruvo del Monte e di tutti i Ruvesi

San Donato Martire 18-08-2012 Ruvo del MonteIl 18 agosto è  il giorno in cui Ruvo del Monte onora il suo Santo Protettore, San Donato Martire.

Si tramanda di generazione in generazione ormai da 229 anni, e cioè da quando, nel 1783, le spoglie del Martire giunsero a Ruvo dalle Catacombe Romane dopo un estenuante viaggio di sei mesi, la venerazione dei ruvesi per il loro Santo Protettore.

E San Donato Martire non ha mai fatto mancare a Ruvo la sua protezione, per chi crede, nei momenti più difficili che la nostra comunità ha vissuto e che continua anche oggi a vivere;  anche per questo motivo tutti i ruvesi continuano a stringersi al loro Santo Protettore con particolare affetto, preghiera e speranza.

Sotto l’aspetto religioso, in passato la festa con la processione del Santo, che aveva inizio rigorosamente a mezzogiorno, si teneva la seconda domenica di agosto, in quanto proprio nella seconda domenica dell’agosto 1783 l’urna di San Donato Martire giunse a Ruvo del Monte, portata a spalla per sei lunghi mesi dalle Catacombe di Roma, facendo il suo ingresso trionfale a Ruvo del Monte per il tratturo di Macchia La Corte, tra due ali di gente esultante e colma di speranza, e seguita da nuvoloni neri gonfi d’acqua che finalmente, narra la tradizione, dissetarono i terreni ruvesi ormai arsi da mesi di siccità, non appena l’Urna del Santo trovò riparo nella Chiesa di Sant’Anna, allora fuori dall’abitato “distante quanto due tiri di schioppo…”.

E piovve così incessantemente e per così tanti giorni che solo il 24 agosto di quell’anno fu possibile ritornare nella Chiesa di Sant’Anna per effettuare la ricognizione delle reliquie e trasferire l’Urna nella Chiesa Madre dell’Assunta.

Murale di San Donato Martire a Ruvo del Monte
IL MURALE DIPINTO SULLA PARETE DELLA CHIESA DI SANT’ANNA A RUVO DEL MONTE CHE RICORDA L’ARRIVO DELL’URNA DI SAN DONATO MARTIRE A RUVO DEL MONTE DALLE CATACOMBE DI ROMA LA SECONDA DOMENICA
DI AGOSTO DEL 1783

La processione, sino agli anni’60 del Novecento, comprendeva anche la statua di San Rocco: il “patrono” ed il “protettore” venivano portati insieme per le vie del paese.

Negli anni ’70 del Novecento tale consuetudine cessò per la necessità di stabilire la festa del Protettore in una data fissa, che fu individuata nel 18 di agosto.

La festa, e le relative celebrazioni religiose, fu separata da quella di San Rocco che, per necessità di continuità temporale senza soluzione, fu fissata a Ruvo nel 17 agosto, il giorno dopo la data ufficiale fissata dalla Chiesa il 16 di agosto.

Da pochi anni, infine, la data della festa di San Rocco è stata riportata al 16 agosto e quella di San Donato Martire confermata il 18 agosto, con un giorno di intervallo l’una dall’altra.

La tradizione (ma anche le cosiddette “esigenze civili”), quindi, vuole che a mezzogiorno, dopo la messa solenne, l’Urna contenente i resti del Protettore venga portata in processione per le vie del paese, e questa tradizione è stata rispettata anche quest’anno.

Difatti, dopo la messa solenne concelebrata da Don Gerardo Gugliotta, Don Antonio Ciampa e Don Giovanni Parroco di Pescopagano, con l’ausilio di tre seminaristi di Melfi, tra cui il togolese Eric Matteo, una vera e propria marea umana di persone, sfidando il caldo torrido ed il sole cocente, ha accompagnato il cammino del Santo Protettore lungo le strade di Ruvo del Monte, tra le varie soste di preghiera ed un numero altrettanto numeroso di gente che ha preferito onorare la Sacra Urna sul ciglio della strada.

Come sempre, l’Urna di San Donato Martire è stata protetta lungo il tragitto da un baldacchino artisticamente ricamato, mentre i Carabinieri della locale stazione l’hanno scortata passo dopo passo lungo tutto il cammino; immediatamente dietro le reliquie del Santo vi erano le devote che, secondo tradizione, hanno percorso scalze la processione, il gonfalone del Comune con il Sindaco, la Giunta ed il Consiglio Comunale.

San Donato Martire 18-08-2012 Ruvo del Monte
LA SOSTA DELL’URNA DI SAN DONATO MARTIRE A PIAZZA UNGHERIA

Particolarmente intenso è stato il passaggio della Processione lungo Corso Italia, tra le note della Banda Musicale “Giuseppe Verdi” di Rionero In Vulture (PZ) , i canti dei fedeli  e due ali di folla interminabile.

Anche quest’anno è’ stato molto commovente vedere, tra la marea di gente in processione o ai lati delle strade, tante persone piangere al passaggio di San Donato Martire, a testimonianza che, nonostante il passare degli anni, resta incrollabile la devozione dei ruvesi tutti al loro Protettore.

Il sacro corteo è terminato verso le ore 14:30, quando l’Urna di San Donato Martire è stata riportata sul suo altare nella Chiesa Madre, ricevendo l’omaggio di tutti i fedeli in interminabile, ma ordinata fila.

San Donato Martire 18-08-2012 Ruvo del Monte
L’URNA DI SAN DONATO MARTIRE RIPOSTA SUL SUO ALTARE AL TERMINE DELLA PROCESSIONE

Come da qualche anno, ormai, durante lo svolgimento della Processione i confratelli della Misericordia di Ruvo del Monte, governata da Antonio Santoro, hanno garantito l’assistenza ed il conforto alle persone, l’eventuale pronto intervento con ambulanza in caso di necessità e la disciplina del traffico degli autoveicoli per il regolare svolgimento del sacro corteo.

Tante cose sono cambiate nel corso ormai dei secoli, a cominciare dalla Statua e dall’Urna del Santo.

Una cosa, però, resta costante: la devozione di tutti i ruvesi, dovunque essi siano, per il loro Santo Protettore, che li accomuna nel loro essere ed appartenere a questa comunità.

San Donato Martire, oggi come ieri, era e resta il segno dell’unione della grande Famiglia Ruvese, dell’orgoglio di avere un qualche legame con il paese di origine: era e resta l’immagine ed il simbolo stesso di Ruvo del Monte.

Ruvo del Monte, 18 agosto 2012

Roberto Di Napoli

San Donato Martire 18-08-2012 Ruvo del Monte
SAN DONATO MARTIRE RICEVE L’OMAGGIO DEI FEDELI AL TERMINE DELLA PROCESSIONE

 

 LE IMMAGINI DELLA PROCESSIONE
{morfeo 166}

 IL VIDEO DELLA PROCESSIONE (YOU TUBE)


 

 

172
0

Post Correlati

Lascia una Risposta

Categorie

Instagram

Il mio Paese.
Buona Notte
Il mio Paese. Buona Notte
2 giorni fa
View on Instagram |
1/9
Questa mattina direttamente dal "Salone del Barbiere di fiducia".
📍Museo Arte Sacra Civiltà Contadina
RUVO DEL MONTE
#imestieridiunavolta #ilbarbiere #salonedibellezza
Questa mattina direttamente dal "Salone del Barbiere di fiducia". 📍Museo Arte Sacra Civiltà Contadina RUVO DEL MONTE #imestieridiunavolta #ilbarbiere #salonedibellezza
4 giorni fa
View on Instagram |
2/9
19 Giugno 2022
‼️ corpus domini
L'infiorata lungo il Corso Italia.
Grazie alle volontarie e ai soci per mantenere viva la tradizione.
19 Giugno 2022 ‼️ corpus domini L'infiorata lungo il Corso Italia. Grazie alle volontarie e ai soci per mantenere viva la tradizione.
1 settimana fa
View on Instagram |
3/9
"ngap Ruv"
Buongiorno..
"Questo è il mio paese"
"ngap Ruv"
Buongiorno..
"Questo è il mio paese"
"ngap Ruv"
Buongiorno..
"Questo è il mio paese"
"ngap Ruv"
Buongiorno..
"Questo è il mio paese"
"ngap Ruv" Buongiorno.. "Questo è il mio paese"
2 settimane fa
View on Instagram |
4/9
‼️ La cultura non divide
Il video dei ragazzi della scuola di Ruvo del Monte che hanno girato per il #certamen 
#scuola #cultura #story
‼️ La cultura non divide Il video dei ragazzi della scuola di Ruvo del Monte che hanno girato per il #certamen #scuola #cultura #story
3 settimane fa
View on Instagram |
5/9
Buona Festa della Repubblica.
" il futuro non verrà costruito con la forza, nemmeno con il desiderio di conquista ma, attraverso la paziente applicazione del metodo democratico, lo spirito di consenso costruttivo e il rispetto della libertà " cit.
Buona Festa della Repubblica. " il futuro non verrà costruito con la forza, nemmeno con il desiderio di conquista ma, attraverso la paziente applicazione del metodo democratico, lo spirito di consenso costruttivo e il rispetto della libertà " cit.
4 settimane fa
View on Instagram |
6/9
Prima - Dopo
Ruvo del Monte
Prima - Dopo Ruvo del Monte
4 settimane fa
View on Instagram |
7/9
"Pensai a quanti luoghi ci sono nel mondo che appartengono così a qualcuno, che qualcuno ha nel sangue e nessun altro li sa."
Buongiorno
"Pensai a quanti luoghi ci sono nel mondo che appartengono così a qualcuno, che qualcuno ha nel sangue e nessun altro li sa." Buongiorno
4 settimane fa
View on Instagram |
8/9
Questo è il mio Paese"
Buongiorno.
#piccoliborghi #fare_rete #prolocounpli #basilicataturistica #basilicatabellascoperta
Questo è il mio Paese" Buongiorno. #piccoliborghi #fare_rete #prolocounpli #basilicataturistica #basilicatabellascoperta
1 mese fa
View on Instagram |
9/9

Spot Proloco Ruvo

Archivi

Le nostre Nuove Storie

11
11
11
11
11
11
11
11
11