Vitalba Filiano – A.S.D. Ruvo 2-2 (2011-2012)

Vitalba-Ruvo 2-2 del 29 aprile 2012Una splendida impresa

Servizio di Roberto Di Napoli

U.S.D. VITALBA: Tomasulo, Rinaldi, Carlucci, Mecca, Pannullo, Scavone, Gilio, Lotano, Santoro (nel s.t. Zaccagnino), Gerardi (Cap.), Brescia.
A disposizione: Pace, Colucci, Verrastro, Corbo, Caraffa e Telesca.
Allenatore: La Capra Fausto

A.S.D. RUVO: Rosamilia, Turri, Masini, D’Andrea, Coppola M., Giglio, Tartaglia (nel s.t. Coppola A.), Petullo (Cap.), Santoro (nel s.t. Scura), Graziano, Tita.
A disposizione: Marino.
Allenatore: Grieco Giuseppe

Vitalba-ruvo 2-2 del 29 aprile 2012 sig. RussoARBITRO: Sig. RUSSO Lorenzo (Sez. di Bernalda)

AMMONITI: Scavone e Santoro (Vitalba), D’Andrea e Tartaglia (Ruvo)

ESPULSO: Marino (dalla panchina) per proteste

RETI: nel p.t. al 3° Gerardi (Vitalba), al 43° Carlucci (Vitalba); nel s.t. al 27° Coppola A. (Ruvo), al 35° Giglio (Ruvo)

LA CRONACA.

Questa volta la sorte non fa scherzi al Ruvo che, sfoderando un bel gioco ed una tattica fatta di pressing e ripartenze, ma anche di belle manovre e possesso palla, riesce ad uscire indenne dal difficilissimo campo della vice capolista Vitalba, meritando in pieno il pareggio, anzi, con qualche recriminazione per una vittoria sfumata nel finale che non avrebbe suscitato alcun scandalo.

In verità già contro il Vietri mercoledì scorso e prima ancora contro il Ruoti l’undici di mister Grieco aveva giocato bene, annullando sul campo le differenze in classifica, ma era stato punito inesorabilmente da qualche imperdonabile errore o leggerezza.

Oggi, recuperata la giusta attenzione e tensione che devono essere tipiche del clima di ogni gara, il gioco espresso ha finalmente premiato con un risultato positivo.

Il Ruvo visto oggi, e non solo oggi, non merita certamente di soffrire in fondo alla classifica, e lascia ben sperare per le ultime importantissime gare che segneranno il destino di questo campionato.

Eppure gli elementi per tornare da Filiano con l’ennesima delusione c’erano tutti: si giocava sul campo di una pretendente al titolo che non poteva più permettersi passi falsi, il Ruvo si presentava con una formazione molto rimaneggiata, causa le assenze di Grieco, Zarrillli, Capasso ed Annunziata, ed in più era sotto di 2-0 sino a circa un quarto d’ora dal termine.

Vitalba-Ruvo 2-2 del 29 aprile 2012 Il Ruvo
LA FORMAZIONE TITOLARE DEL RUVO NELLA GARA ODIERNA CONTRO IL VITALBA

Gli undici titolari, però, e coloro che sono entrati a gara in corso, hanno sfoderato una prestazione autoritaria  e decisa che ha annullato ogni possibile handicap.

L’inzio della gara, giocata alle 11:00 del mattino sotto un sole estivo, è di marca flianese, con il Ruvo ancora intorpidito dall’insolito orario mattutino e dall’insolito clima estivo.

Vitalba-Ruvo 2-2 del 29 aprile 2012 Il Vitalba
LA FORMAZIONE TITOLARE DEL VITALBA NELLA GARA ODIERNA CONTRO IL RUVO

Già al primo minuto Brescia serve Santoro libero a sinistra, ed il diagonale di questi sfiora il palo opposto. Al 3° il Vitalba è già in vantaggio, lasciando intravedere il preludio di una gara facile da portare a termine per i padroni di casa: il n.7 Gilio da destra trova libero al centro Gerardi, il quale controlla e batte Rosamilia da due passi per l’1-0.

Il Ruvo ha prontamente l’occasione per pareggiare: Santoro mette pressione sul n.1 Tomasulo servito con un passaggio all’indietro, con il risultato che il portiere sbaglia il rinvio con i piedi ed il pallone sbatte sullo stesso centravanti ruvese e si avvia verso la porta, ma non termina in rete, uscendo di poco fuori.

Il pressing a centrocampo dell’undici ruvese fa sì che la squadra di casa non riesca né a giocare né a manovrare con tranquillità, sbagliando passaggi su passaggi o affrettandosi con rilanci che non danno alcun risultato utile, essendo preda della retroguardia ospite.

Il Ruvo, dal canto suo, mostra un Graziano veramente in palla sulla sua fascia, un Santoro che lotta su ogni pallone, un Giglio semplicemente superbo, una difesa tutta che mostra tranquillità e sicurezza.

Al 19° ancora gli ospiti sfiorano il pari: un lancio millimetrico del n.2 Turri (veramente da sottolineare la sua prestazione odierna sia in fase difensiva che di impostazione) trova Santoro tutto solo in corridoio centrale, e solamente una tempestiva uscita di Tomasulo sui suoi piedi evita il peggio per i padroni di casa.

Su questa falsariga scorre via il primo tempo, sino a quando non arriva inaspettato il raddoppio dei padroni di casa. E’ il 43° quando Brescia batte un angolo da sinistra con il pallone che filtra sul primo palo, sbatte sull’accorrente Carlucci e termina in rete per il 2-0 con il quale si chiude la prima frazione di gioco.

Vitalba-Ruvo 2-2 del 29 aprile 2012 Il 2-0
43° DEL PRIMO TEMPO: CARLUCCI STA PER METTERE IN RETE IL PALLONE DEL PROVVISORIO 2-0

Sembra di assistere al solito film già visto quest’anno: il Ruvo gioca e gli avversari segnano.

L’inzio della ripresa vede il Ruvo per nulla abbattuto e deciso a ribaltare le sorti della gara.

Al primo minuto sempre Turri mette a centro area un pallone che chiede solo di essere depositato in rete: Tita tutto solo si fa ribattere la debole conclusione da Tomasulo, e sulla respinta arriva Santoro che mette la palla in rete, ma l’arbitro, tra molte perplessità, annulla per fuori gioco.

Al 5° Masini calcia da destra dalla bandierina: sul primo palo si avventa di testa Petullo che anticipa tutti e colpisce di potenza e precisione verso il palo opposto. Tomasulo altro non può fare che osservare il pallone che termina fuori sfiorando il montante.

Anche oggi sembra che la sorte non arrida al Ruvo che continua a mantenere l’iniziativa, lasciando ai padroni di casa solo qualche contropiede.

Su uno dei quali, però, Brescia si presenta tutto solo davanti a Rosamilia e lo batte, ma l’arbitro annulla per un fuorigioco abbastanza dubbio.

Ci si avvicina alla mezz’ora di gioco e mister Grieco tenta la carta Coppola Antonio, al rientro dopo molti mesi di inattività a causa di un intervento chirurgico.

E’ il 27° quando Masini calcia una punizione da sinistra: sul pallone si avventa di testa il n.6 Coppola Massimo, che viene vistosamente ed evidentemente trattenuto ed affossato prima che possa concludere a rete.

L’arbitro, ben appostato, sta per concedere il calcio di rigore, quando sul pallone si avventa proprio il nuovo entrato Coppola Antonio che mette in rete per il 2-1.

Vitalba-Ruvo del 29 aprile 2012 il 2-1
27° DEL SECONDO TEMPO: COPPOLA ANTONIO (SUL SECONDO PALO) STA PER METTERE IN RETE IL PALLONE DEL PROVVISORIO 2-1

Il Ruvo ci crede, i padroni di casa sono in evidente difficoltà, ed al 35° il pareggio è cosa fatta.

Masini batte ancora una volta con precisione millimetrica una punizione da destra: palla a centro area dove, tra tante teste, stacca imperiosamente il n.6 Giglio che corona una superba prestazione battendo Tomasulo per il 2-2.

Vitalba-Ruvo 2-2 del 29 aprile 2012 il 2-2
35° DEL SECONDO TEMPO: GIGLIO DI TESTA FISSA IL RISULTATO SUL DEFINITIVO 2-2

Il Vitalba non ci sta, ma non riesce più a costruire una sola azione pericolosa, affidandosi a lunghi lanci in mezzo all’area che non producono alcun effetto.

Il Ruvo riesce anche a sfiorare una vittoria che avrebbe infine meritato: dapprima il neo entrato Scura si ritrova tutto solo davanti a Tomasulo approfittando di una scivolata del suo marcatore, ma il direttore di gara lo ferma per un fallo che non ha commesso, e nel recupero un micidiale contropiede mette Coppola Antonio a tu per tu con Tomasulo, ma la conclusione del n. 18 ruvese termina a fil di palo tra la disperazione dei suoi compagni, della panchina e dei tifosi ruvesi che per tutta la gara hanno incessantemente sostenuto i loro ragazzi e che a fine partita tributano loro applausi convinti.

La prestazione sfoderata oggi e la forma atletica mostrata, così come il risultato odierno e quelli che vengono dagli altri campi lasciano ben sperare.

Domenica prossima al San Nicola è di scena il Castelgrande, in una gara che per il Ruvo deve avere uno ed un solo risultato: la vittoria.

Ruvo del Monte, 29 aprile 2012

 

LE IMMAGINI DELL’INCONTRO
(FOTO DI PIERO MIRA)
{morfeo 121}

 

79
0

Post Correlati

Lascia una Risposta

Categorie

Instagram

Il mio Paese.
Buona Notte
Il mio Paese. Buona Notte
2 giorni fa
View on Instagram |
1/9
Questa mattina direttamente dal "Salone del Barbiere di fiducia".
📍Museo Arte Sacra Civiltà Contadina
RUVO DEL MONTE
#imestieridiunavolta #ilbarbiere #salonedibellezza
Questa mattina direttamente dal "Salone del Barbiere di fiducia". 📍Museo Arte Sacra Civiltà Contadina RUVO DEL MONTE #imestieridiunavolta #ilbarbiere #salonedibellezza
3 giorni fa
View on Instagram |
2/9
19 Giugno 2022
‼️ corpus domini
L'infiorata lungo il Corso Italia.
Grazie alle volontarie e ai soci per mantenere viva la tradizione.
19 Giugno 2022 ‼️ corpus domini L'infiorata lungo il Corso Italia. Grazie alle volontarie e ai soci per mantenere viva la tradizione.
1 settimana fa
View on Instagram |
3/9
"ngap Ruv"
Buongiorno..
"Questo è il mio paese"
"ngap Ruv"
Buongiorno..
"Questo è il mio paese"
"ngap Ruv"
Buongiorno..
"Questo è il mio paese"
"ngap Ruv"
Buongiorno..
"Questo è il mio paese"
"ngap Ruv" Buongiorno.. "Questo è il mio paese"
2 settimane fa
View on Instagram |
4/9
‼️ La cultura non divide
Il video dei ragazzi della scuola di Ruvo del Monte che hanno girato per il #certamen 
#scuola #cultura #story
‼️ La cultura non divide Il video dei ragazzi della scuola di Ruvo del Monte che hanno girato per il #certamen #scuola #cultura #story
3 settimane fa
View on Instagram |
5/9
Buona Festa della Repubblica.
" il futuro non verrà costruito con la forza, nemmeno con il desiderio di conquista ma, attraverso la paziente applicazione del metodo democratico, lo spirito di consenso costruttivo e il rispetto della libertà " cit.
Buona Festa della Repubblica. " il futuro non verrà costruito con la forza, nemmeno con il desiderio di conquista ma, attraverso la paziente applicazione del metodo democratico, lo spirito di consenso costruttivo e il rispetto della libertà " cit.
3 settimane fa
View on Instagram |
6/9
Prima - Dopo
Ruvo del Monte
Prima - Dopo Ruvo del Monte
4 settimane fa
View on Instagram |
7/9
"Pensai a quanti luoghi ci sono nel mondo che appartengono così a qualcuno, che qualcuno ha nel sangue e nessun altro li sa."
Buongiorno
"Pensai a quanti luoghi ci sono nel mondo che appartengono così a qualcuno, che qualcuno ha nel sangue e nessun altro li sa." Buongiorno
4 settimane fa
View on Instagram |
8/9
Questo è il mio Paese"
Buongiorno.
#piccoliborghi #fare_rete #prolocounpli #basilicataturistica #basilicatabellascoperta
Questo è il mio Paese" Buongiorno. #piccoliborghi #fare_rete #prolocounpli #basilicataturistica #basilicatabellascoperta
1 mese fa
View on Instagram |
9/9

Spot Proloco Ruvo

Archivi

Le nostre Nuove Storie

11
11
11
11
11
11
11
11
11