Vietato morire a Ruvo del Monte – Seconda puntata

Era il 16 maggio 2013, prima delle elezioni comunali per evitare speculazioni, quando la Pro Loco denunciava che nel cimitero comunale rimanevano solo sette loculi (vai al vecchio articolo).

Un pò scherzosamente, anche se l’argomento è molto serio, forse per esorcizzare gli eventi, si invitava l’allora Commissario Prefettizio ad emettere ordinanza per vietare di oltrepassare la vita terrena.

Oggi, purtroppo, di loculi non ce n’è rimasto nemmeno uno, l’ultimo, ironia della sorte, è stato occupato dalla compianta Michelina Pelosi, madre di Gerardo Ricci, titolare della ditta di onoranze funebri di Ruvo del Monte, che dobbiamo anche ringraziare perchè si presta a tenere aperto il cimitero comunale in attesa di nuovi addetti.

Speriamo solo che, per far fronte all’emergenza e rimediare alle perdite di tempo, non si è costretti ad adottare misure frettolose che deturperebbero anche i pochi spazi verdi rimasti all’interno del nostro “camposanto”.

Pietro Mira

93
0

Post Correlati

Lascia una Risposta

Categorie

Instagram

Spot Proloco Ruvo

Archivi

Le nostre Nuove Storie

11
11
11
11
11
11
11
11
11