Rufria – Satriano 11-3, campionato di calcio a 5 serie D: Rufria 7 bellezze

A.S.D. RUFRIA 2018
19) Buonomo Mirko, 1) Mira Nicola, 5) Metallo Nicola, 6) Lanza Valentino, 7) Sperduto Gerardo, 8) Ricci Alessandro, 9) Scura Sebastian, 10) Tita Michele, 11) Rubino Marco, 12) Tomasulo Vincenzo, 16) Colangelo Antonio – cap., 17) Mira Raffaele- V. Cap. – Allenatore Lorusso Damiano Cosimo

A.S.D. SATRIANO
1) Mastroberti Pasquale, 2) D’Aquino Pasquale, 8) Guarini Ottaviano, 9) Parrella Giuseppe, 10) Lorusso Dario, 45) Cavallo Giuseppe

Marcatori: 1° tempo (7-2) 3° Tita (Ruvo), 8° Parrella (Satriano), 9° Rubino (Ruvo), 10° Lanza (Ruvo), 14° D’Aquino (Satriano), 24° Colangelo (Ruvo), 25°, 30° e 31° Mira R. (Ruvo) – 2° tempo (4-1): 8° Ricci (Ruvo), 10° Scura (Ruvo), 14° Parrella (Satriano), 22° Metallo (Ruvo), 28° Tita (Ruvo)

Arbitro: sig. Emilio Colangelo – Sezione di Potenza

Le due squadre


A.S.D. Rufria

 


A.S.D. Satriano

 

Ruvo del Monte 16 febbraio 2019

Ruvo 7 bellezze, settima vittoria consecutiva e momentaneo primato in attesa della partita di domenica del Veteres di scena in casa contro il Castelgrande, domenica scontro al vertice proprio a Vietri con il Rufria che deve assolutamente vincere per tenere vivo il sogno promozione.

La partita di oggi è stata poco più di una formalità con il Satriano venuto a Ruvo con gli uomini contati (sei) con la speranza di un miracolo che non è avvenuto, alla lunga la freschezza atletica del Rufria, che ha potuto far ruotare 12 giocatori, ha fatto la differenza.

Il Rufria, che recupera il capitano Colangelo, e deve rinunciare al bomber Radice ed a Grieco, scende in campo con una formazione inedita, con mister Lorusso che da spazio, almeno all’inzio, a tanti poco utilizzati, in campo scendono Mira Nicola, Tita M., Rubino M., Scura S., e Ricci A..

Passano poco più di tre minuti ed il Ruvo va in vantaggio con Tita che dribbla due avversari e trafigge Mastroberti, autore di una buona partita nonostante le undici reti incassate, all’8°, inaspettato, il pareggio del Satriano con Parrella che fa finire l’imbattibilità di Mira N.; passano due minuti ed il Ruvo si porta sul 3-1 con Rubino M. e Lanza V..

Il Rufria non riesce a prendere il largo e si fa sorprendere al 14° da D’Aquino messo solo davanti alla porta ancora da Parrella che, insieme a Mastroberti, hanno il merito di tenere vivo l’incontro fino al 24° quando Colangelo sigla il 4-2 su assist di Lanza, questo è stato il colpo del KO; entra Mira Raffaele e con una tripletta (25°, 30° e 31°) fissa la prima fase di gioco sul 7-2.

La ripresa è solo accademia e gloria per Ricci, Scura, Metallo e Tita, intramezzati dalla rete del Satriano, ancora Parrella, che fissa definitivamente il punteggio sull’ 11 a 3, lavando l’onta dell’andata dove il Rufria ha conosciuto la sua ultima sconfitta, da allora solo vittorie.

Un elogio a tutti i ragazzi che dovranno assolutamente ripetersi domenica prossima sul campo del Veteres, siamo sicuri che ci metteranno tutto l’impegno, nulla è impossibile, per far continuare questo sogno.

Buon l’arbitraggio del sig. Colangelo.

Ricordiamo che per i risultati della categoria su “TUTTOCAMPO” clicca qui.

Galleria fotografica

 

212
0

Post Correlati

Categorie

Instagram

Spot Proloco Ruvo

Archivi

Le nostre Nuove Storie

11
11
11
11
11
11
11
11
11