Rufria 2018 – Millennium Troja 6-7: all’ultimo respiro

A.S.D. RUFRIA 2018
1) Tomasulo Vinenzo, SN) Buonomo Mirko – Cap., 3) Cantalupo Vito, 6) Lanza Valentino, 7) Santoro Pino, 8) Mira Raffaele, 9) Scura Sebastian, 10) Tita Michele,14) Guerra Francesco – V. Cap., 15) Vodola Daniele, 18) Radice Gino
Allenatore: Ricciuti Michele

MILLENNIUM TROJA
1) Rezzolla Domenico, 2) Stasulli Antonio, 6) Novelli Mario Pio, 10) Del Luca Vincenzo, 11) Patruno Gaspare, 31) Cignola Giuseppe, 77) Casoli Antonio Pio

Marcatori: 1° tempo (1-3) 10° Novelli M.P. (Troja), 14° e 18° Stasulli A. (Troja), 29° Lanza V. (Rufria) – 2° Tempo (5-4): 1° De Luca V. (Troja), 4° Novelli M.P.(Troja), 10° e 14° rig. Tita M. (Rufria), 16° De Luca V. (Troja), 18° Autorete (Rufria), 30° Scura S. (Rufria), 31° Stasulli A. (Troja), 33° Lanza V. (Rufria)

ANDAMENTo DEL PUNTEGGIO: (1° T.) 0-1, 0-2, 0-3, 1-3 – (2° T.) 1-4, 1-5, 2-5, 3-5, 3-6, 4-6, 5-6, 5-7, 6-7

Arbitro: sig. Muscatiello sezione di Venosa

RUFRIA 2018

MILLENNIUM TROJA

RISULTATI E CLASSIFICA CAMPIONATO DI SERIE D CALCIO A 5

Ruvo del Monte 29 febbraio 2020

Partita avvincente fino all’ultimo secondo con il Rufria che prima passeggia e poi tenta l’impossibile rimonta quando era sotto per 1-5; i giocatori in campo si sono dati battaglia senza risparmiarsi e questo lo hanno capito anche gli spettatori che alla fine, nonostante la sconfitta, ha attribuito a tutti gli atleti campo scroscianti applausi.

Il Rufria scende in campo con Buonomo, Scura, Santoro, Radice e Mira, che giocherà solo un minuto, così come domenica scorsa, il Troja risponde con Rezzolla, Stasulli, Novelli, De Luca e Patruno.

Il Ruvo scende in campo svogliato e per i primi minuti è in balia dell’avversario che lo punisce per ben tre volte con Novelli e doppio Stasulli, a questo punto suona la sveglia e si comincia a giocare sul serio con il Rufria che sullo scadere accorcia con uno splendito tiro sotto l’incrocio di Lanza, poi fallisce il tiro libero del 2-3 con Radice che non riesce a mettere dentro neanche la ribattuta a tu per tu con il portiere.

La ripresa inizia a tutta birra, ma la voglia di rimontare tradisce il Rufria che in quattro minuti si trova sotto 1-5 con le reti, tutte in contropiede, di Novelli e De Luca, il migliore in campo.

Sembra il colpo del KO ed invice i nostri hanno la forza di crederci e qui comincia un’altra partita, piena di colpi di scena, dal 10° al 14° è Tita che riapre la parita con due reti, la prima splendida in contropiede e la seconda su rigore, dopo l’espulsione del portiere Rezzolla, siamo sul 3-5.

Sempre la voglia di recuperate tradisce il Rufria che lascia prateria nelle quali va a nozze De Luca che non si lascia pregare e segna la reta del 3-6 con una splendido contropiede, dribblando anche il portiere, siamo al 16°; passano solo due minuti ed il Rufria riaccorcia con una fortunata autorete.

Il Rufria sostituisce il bomber Santoro, che come Mira paga la partita di domenica scorsa a Potenza, inoltre si infortunia anche il portiere Buonomo, sostituito da Tomasulo; nelle file del Troja invece arriva una seconda espulsione, insomma ci sono tutti gli ingredienti per un finale da infarto.

Da questo momento l’assedio del Rufria è asfissiante ma la porta sembra stregata.

Ultimo minuto, il 30°, è Scura a riaccendere le speranze con un pallone che finalmente riesce a trovare la via della rete 5-6; neanche il tempo di esultare ed un minuto dopo il Troja allunga di nuovo con Stasulli, palla a centro ed il Rufria con Lanza trova il 6-7, ancora due minuti di fuoco con il Rufria all’attacco, il pubblico rinvigorito che spinge i suoi, ma il tempo passa ed arriva inesorabile il triplice fischio finale che sancisce la fine delle ostilità.

Una sconfitta che lascia l’amaro in bocca, purtroppo il Rufria deve prendersela con se stesso, dal canto suo il Troja ha fatto la sua dignitosa partita portando a casa la vittoria senza rubare nulla.

Domenica il Rufria è di scena a Bella con il Marmo-Platano, seconda in classifica, vedremo.

GALLERIA FOTOGRAFICA

326
0

Post Correlati

Categorie

Spot Proloco Ruvo

Archivi

Le nostre Nuove Storie