Nuovo grave atto intimidatorio a Ruvo del Monte

 

La notte tra il 24 ed il 25 febbraio si è verificato a Ruvo  del Monte un nuovo grave atto intimidatorio.

Le modalità sono le stesse di quello precedente consumato ai denni del nostro parroco , Don Gerardo Gugliotta: un copertone acceso davanti alla porta d’ingresso.

L’episodio si è verificato in Corso Italia ed a farne le spese è stato il negozio di alimentari e frutta di Gerardina Carnevale e Vincenzo Rita, ai quali la Pro Loco di ruvo del Monte esprime la piena ed incondizionata solidarietà.

Questo nuovo atto delinquenziale ci deve far riflettere seriamente su quanto , negli ultimi tempi , sta accadendo a Ruvo del Monte : le considerazioni sono quelle già fatte per l’attentato a Don Gerardo , e vi invitiamo ad andarle a rileggere.

La retorica in questi casi non serve , salvo l’invito forte ai Ruvesi a svegliarsi ,  a mettere da parte l’omertà , a risvegliare in loro l’orgoglio di appartenza ad una comunità onesta fatta di persone nella stragrande maggioranza oneste.

 

89
0

Post Correlati

Lascia una Risposta

Categorie

Instagram

Spot Proloco Ruvo

Archivi

Le nostre Nuove Storie

11
11
11
11
11
11
11
11
11