Maestro Maurizio Leoni (Intrecci Musciali 2013 – V Edizione)

Maurzio Leoni (Canto)

Baritono, si è diplomato con lode nella classe cantanti all’Accademia Filarmonica Bolognese e al Conservatorio G. B. Martini della stessa città.

Finalista al Concorso As.Li.Co. e Menzione Speciale alla finale del Concorso Internazionale di Adria, vincitore della VI edizione del Concorso A. Lazzari di Genova e primo premio assoluto alla rassegna di musica da camera D. Caravita.

Ha debuttato in varie opere fra le quali Il campanello di G. Donizetti alla Fondazione Walton di Ischia, Il Turco in Italia e Matilde di Shabran di G. Rossini al Rossini Festival di Wildbad (Germania), La Bohème di G. Puccini al Teatro Civico di Taegu in Corea del Sud, Carmen al Teatro Verdi di Pisa.

Artista eclettico ha al suo attivo anche esperienze nell’operetta (La vedova allegra, Il paese del sorriso), di musica contemporanea (prima assoluta de La Victoire de Notre Dame di F.Angius, dell’Aterforum di Ferrara, prima italiana di Gesualdo considered as a murder di L. Francesconi, 8 songs for a mad King di Peter Maxwell Davis al T. Regio di Torino ed al Festival del Cervantino – Messico,  Messer Lievesogno e la porta chiusa di C. Galante) e di prosa (L’impresario delle Smirne per il Teatro Stabile di Torino) e regia (Don Giovanni di V. Righini al Belcanto Festival di Dordrecht).

E’ componente stabile del Divertimento Ensemble di Milano, del Notschibikitschi Ensemble -originale formazione da camera composta da tre voci e tre clarinetti e del Gruppo Erlebnis col quale tra l’altro ha eseguito Das Lied von der Erde di G. Mahler ed ha inciso per la Radio Svizzera Italiana Serenade op.24 di A. Schönberg.

Vari Artisti hanno contribuito alla sua formazione operistica e cameristica: Ulla Casalini, Dorothy Dorow, Claudio Desderi, William Matteuzzi.

Nelle ultime stagioni  lo abbiamo visto a Torino in Die Teufel von Loudon di K.Penderecki e in Wozzeck di Manfred Gurlitt, ed al Teatro Comunale di Bologna in Salomé di R. Strauss con la direzione di Daniele Gatti, ne La scala di seta di Rossini con la direzione di Claudio Desderi all’Opéra Comique a Parigi e al Teatro Valli di Reggio Emilia, al Teatro dell’Opera di Roma in Romanza, Leporello nel Don Giovanni con la direzione di J.C. Malgoire.

Tra gli  impegni più recenti L’equivoco stravagante di Rossigni al Festival di Strasburgo diretto da A. Zedda e Figaro ne Il Barbiere di Siviglia con la direzione di G. Carella, Boheme a Catania e Tokyo diretto da D. Renzetti e sempre a Catania Il Prigioniero di Dallapiccola col M° Zoltan Pesko.

Torna alla pagina principale

258
0

Post Correlati

Lascia una Risposta

Categorie

Instagram

Spot Proloco Ruvo

Archivi

Le nostre Nuove Storie

11
11
11
11
11
11
11
11
11