Evviva San Donato e San Donato Evviva

Dopo la Santa Messa, concelebrata da Don Gerardo Gugliotta e Don Antonio Ciampa, la statua del Santo più amato dai ruvesi, è stata portata a spalla per le vie del paese dagli eroici portatori che ogni anno si sacrificano ben volentieri ad accompagnare San Donato e chiedergli la protezione per Ruvo del Monte.

Il clima caldo, ma leggermente ventilato, ha pemesso a tutti di poter partercipare a questo importante evento per la nostra comunità che di fatto sancisce la fine dei festeggiamenti religiosi delle feste patronali in onore di San Rocco e San Donato.

La processione, preceduta dal gonfalone dell’Azione Cattolica, è filata via, come un lungo serpentone, ordinata, raccolta in preghiera, accompagnata dalle note della Banda Musicale di Rionero in Vulture e dai canti intonati dai cantori muniti di pettorina rossa.

Le tradizionali soste in Piazza Cavour, Viale della Repubblica, Via S. Anna, hanno salutato il Santo con tre forti colpi di mortaio.

La Processione è terminata in Chiesa Madre, dove era cominciata, alle ore 14.15, dove i fedeli hanno potuto salutare e baciare l’urna di San Donato.

Evviva San Donato e San Donato Evviva.

Pietro Mira{jcomments on}

Le foto della Processione
Foto di Gianfranco Scagnetti e Pietro Mira
(cliccare sulla foto per ingrandire)
Foto Pietro Mira
Foto Gianfranco Scagnetti

 

Galleria fotografica
(per chi volesse vedere le foto velocemente ma con una risoluzione minore)

324
0

Post Correlati

Lascia una Risposta

Categorie

Instagram

Spot Proloco Ruvo

Archivi

Le nostre Nuove Storie

11
11
11
11
11
11
11
11
11