In Basilicata si è arrivati a 200 contagi da coronavirus. Un contagiato anche ad Atella

La Basilicata è una delle regioni italiani dove si registra, percentualmente, il maggior numero di contagi, anche se i numeri per il momento lasciano un pò di respiro alle strutture ospedaliere.

Con i casi di ieri, 28 marzo, la Basilicata arriva a 200 contagiati, infatti dei 164 tamponi processati ben 32 sono risultati positivi; ad oggi i tamponi effettuati sono stati 1585.

Andando a dare un’occhiata ai casi registrati in regione, quelli che maggiormente ci interessano, solo per la vicinanza a Ruvo, sono il caso di Melfi, i due di Rionero in Vulture, e, soprattutto, il caso di Atella, paese a confine con Ruvo del Monte.

Questo ci induce ancora una volta, se non fosse stato chiaro fino ad adesso, di usare tutta la cautela possibile per evitare contatti; tenete presente che anche San Costantino Albanese, poco sotto i 300 abitanti, il paese più piccolo della basilicata, ha avuto il suo contagio, nonostante il controllo del territorio potrebbe sembrare più agevole.

Cogliamo l’occasione per salutare tutti i concittadini sparsi in Italia e nel Mondo con la speranza di poterVi riabbracciare al più presto quando tutto questo sarà finito.

Alcuni dati su tamponi effettuati il 28 marzo in basilicata:

Tamponi processati n. 164
Tamponi negativi n. 132
Tamponi positivi n. 32

I positivi sono così distribuiti:
Provincia di Potenza
Atella n. 1
Corleto Perticara n. 1
Melfi n. 1
Moliterno n. 1
Potenza n. 1
Rionero in Vulture n. 2
San Chirico Nuovo n. 2
San Paolo Albanese n. 1
Tramutola n. 1
Provincia di Matera
Ferrandina n. 2
Grassano n. 1
Matera n. 3
Montescaglioso n. 1
Nova Siri n. 2
Pisticci n. 3
Policoro n. 2
Salandra n. 1
Tricarico n. 5

Un caso fuori regione a Gioia del Colle

233
0

Post Correlati

Categorie

Instagram

Spot Proloco Ruvo

Archivi

Le nostre Nuove Storie

11
11
11
11
11
11
11
11
11