A.S.D. Ruvo – Castelpantano 2-5 (2012-2013)

Prima categoria bye bye

Servizio di Giovanni Grieco
Foto di Pietro Mira

Ruvo del Monte,  21 aprile 2013

Le formazioni:

A.S.D. Ruvo: Zoppi G., Pepe L. (7° s.t. Verrastro V.), Tomasulo E., Rizzo G. I., Pietragalla M. (45° s.t. Ramundo P.), Petullo G., Graziano P., Scura C., Graziano R., Larotonda S., Tita G.

a disposizione: Coppola M.

Allenatore: Grieco G.

Castelpantano: Tolve T., Tolve F., Cupolo A., Romano M., Santangelo G., Romano F., Giuzio R., Mancino B. (26° s.t. De Carlo L.), Rinaldi V. (13° s.t. Giuliano G.), Zopiano L. (30° s.t. De Luca D.), Carovigno S.

a disposizione: Paccione P., Coluzzi M., Franco L.

Allenatore: Laurenzana S.

ARBITRO: Sig. Vito Guerra (sez. Potenza)

Reti: p.t. al 5° Graziano P.- rig. (Ruvo), 33° Tita G. (Ruvo), 36° e 37° Rinaldi V. (Cas.)  s.t. 15°, 20° e 45° Carovigno S.

Ammoniti: Larotonda S. (Ruvo), Santangelo G., Giuzio R., Tolve F., Mancino B., De Luca D. (Castelpantano)

 

La Cronaca

L’unica consolazione giornaliera è l’esser arrivati alla conclusione  di questa stagione “straziante”; il bello è che la partita di oggi ha rispecchiato in pieno un’annata maledetta e che proprio oggi ha messo fine alla pur flebile speranza di un’incredibile e insperata salvezza.

Il Ruvo è chiamato a dare almeno una risposta di nervi e per i primi 35 minuti ci riesce: azioni fluide, duetti spettacolari e corsa da tutte le parti del campo.

Il risultato si sblocca al 5°: grande azione personale di Larotonda atterrato appena entrato in area; rigore sacrosanto e realizzazione impeccabile di Graziano P.

Tre minuti dopo bel triangolo Graziano R.-Larotonda con quest’ultimo che però non trova il giusto impatto con la palla e tira debolmente e centralmente.

Il Castelpantano cerca di rompere il ritmo degli indiavolati padroni di casa, ma non si rende pericoloso se non con un colpo di testa di Santangelo su cross da calcio piazzato.

Si arriva così al 33° con il Ruvo che raddoppia dopo un’azione capolavoro: ancora uno due Larotonda-Graziano R. con quest ultimo che allarga per Graziano P. che mette subito al centro un cross perfetto per l’accorrente Tita che incorna il gol del raddoppio.{jcomments on}

 

 

Graziano su rigore porta in vantaggio il Ruvo

Finita? Macchè!!! Proprio da qui, invece, vuoi per la mancanza di fiato, vuoi per una cattiveria agonistica “mancante”, vuoi perchè quest’anno deve andare così, il Ruvo si inceppa e in due minuti prende, clamorosamente, due gol: il primo con un errore difensivo che libera il Rinaldi che non ha difficoltà a segnare a tu per tu con Zoppi; il secondo con un’azione rocambolesca e cross di Carovigno che trova incredibilmente solo soletto ancora Rinaldi che di testa trafigge ancora il n1 rossoblu.

Il Ruvo sente il colpo, ma avrebbe la palla  del 3-2: grande azione personale di Larotonda e tiro da 25 metri che fa la barba al palo.

Questo è la cima dell’iceberg di una stagione tutta da buttare: il secondo tempo, infatti, senza grinta, mordente e fiato da parte dei padroni di casa, è un monologo del Castelpantano e di un giocatore come Carovigno che sempre ha fatto gol in queste categorie: tripletta spettacolare, con il primo in contropiede, il secondo di testa e il terzo dopo uno splendido stop con finta incorporata e palla all’angolino.

Finisce così il lumicino della speranza per la compagine di mister Grieco: personalmente, faccio un applauso a tutti i giocatori e a tutto lo staff che ha messo, comunque, la faccia: quando si vince è facile, ma è quando si perde che bisognerebbe stare uniti e cercare di capire dagli errori fatti.

Ciao a tutti e sempre e comunque Forza Ruvo!!!

 

Le foto dell’incontro

234
0

Post Correlati

Lascia una Risposta

Categorie

Spot Proloco Ruvo

Archivi

Le nostre Nuove Storie