Castelpantano – A.S.D. Ruvo 4-0 (2012-2013)

CHE TACCARATA
Servizio di Pietro Mira

Le formazioni:

CASTELPANTANO: Tolve T., Tolve F., Coluzzi M., Romano M., Bochicchio D., Lopiano L. (36° s.t. Marino I.), Giuliano G., Giuzio R., De Carlo L., Eufemia G. (16° s.t. Carovigno S.), Soldo A. (38° s.t. Mancino B.)

A disposizione: Vernotico V., Rinaldi V., Alfano G., Franco L.

Allenatore: Laurenzana S.

A.S.D. RUVO: Scura C., Pepe L., Sperduto M. (20° s.t. Giannini V.), Giglio L. (39° s.t. Ramundo P.), Coppola M., Mira R., Grieco V., Petullo G., Marra V. (18° s.t. Graziano R.), Graziano P., Tita Giovanni

A disposizione: Nessuno

Allenatore: Grieco G.

ARBITRO: Sig. Andrea Carnovale (sezione di Moliterno)

Ammoniti: Scura C., Pepe L., Giglio L., Coppola M. e Graziano R. (Ruvo), Coluzzi M., Lopiano L., De Carlo L. e Soldo A. (Castelpantano)

Reti: p.t. al 16° Eufemia G., s.t. 34° Giuliano G. (rig.), 38° De Carlo L. (rig.), 42° Carovigno S.

 

La Cronaca

Con questa sconfitta il Ruvo consolida l’ultimo posto in classifica, si fa per dire, perchè il Castelpantano, ultimo anch’esso prima di questa partita, fugge a 3 punti ed a un terzo del campionato la classifica si fa già drammatica.

Campo in pessime condizioni, causa una fitta pioggia con qualche fiocco di neve caduti prima del fischio d’inzio.

Ruvo, come al solito, con problemi di formazione e costretto a schierare in porta il giovane Scura.

Sconfitta meritata, anche se il Castelpantano non è stato una macchina da guerra, fosse solo per il fatto che il Ruvo non ha tirato mai in porta, eccezion fatta per una punizione di Pepe nel primo tempo che peraltro finisce di poco a lato.

La partita nei primi quindici minuti dimostra che le due squadre meritano la posizione in classifica, cioè l’ultima, con lanci lunghi preda delle difese, passaggi imprecisi a centrocampo, lanci per aria alla “Viva il parroco”; in questo grigiore generale in pieno clima di desolazione, si adegua anche l’arbitro (non vuole essere una scusante, il direttore sbaglia al pari del calciatore) che concede una punizione dal limite per il Castelpantano per un fallo di mani inesistente di Pepe, dal quale scaturisce la rete del vantaggio: siamo al 16°, tira Eufemia e Scura si fa sorprendere da una parabola che finisce la sua corsa centralmente sotto la traversa.

La partita si addormenta di nuovo, per ribadire che la rete è stata solo un episodio e che le squadre, in questo clima invernale, avrebbero fatto volentieri a meno di punzecchiarsi.

Si arriva così al 35° e ci pensa Scura a vivacizzarla lasciandosi sfuggire il pallone in presa: per fortuna finisce di poco a lato; due minuti più tardi, dopo una grossolana indecisione in area, il pallone arriva a De Carlo che non riesce ad angolare bene, con sfera depositata nelle mani di Scura.

Come accennato prima il Ruvo al 41° tira l’unica volta in porta: Pepe su punizione dai 35 metri sfiora il palo alla sinistra di Tolve.

Il tempo si chiude ancora una volta con il pallone che sfugge dalle mani si Scura in uscita, ma la difesa riesce a liberare.

Mister Grieco tenta di dare la svolta alla partita, supplicando i suoi ad essere più incisivi; purtroppo preghiere che restano tali.

Nella ripresa il Castelpantano dimostra di meritare la vittoria, non perchè sovrasti il Ruvo, ma per il fatto di controllare bene la partita senza permettere agli ospiti di affacciarsi in area.

Al 15° ancora una punizione di Eufemia, Scura questa volta non si fa sorprendere e devia in angolo.

Si arriva così al 34°, con le squadre sfinite per il pessimo terreno di gioco, e l’arbitro che fischia un rigore per un fallo di Coppola: batte Giuliano e spiazza Scura sulla sua sinistra.

Al 38° altro rigore per atterramento di De Carlo che si incarica di battere il rigore e trafigge nuovamente Scura con un tiro fotocopia.

Al 42° gloria anche per il nuovo entrato Carovigno, che in contropiede batte l’incolpevole Scura e fa prendere al risultato un’ampiezza che onestamente non s’è vista in campo, anche se la vittoria del Castelpantano, come detto prima, è ineccepibile.

Alla fine nove ammoniti che, in una partita in cui non c’è stata la minima animosità e con il campo pesantissimo, per la verità sembrano troppi.

Ruvo logicamente da rivedere, i ragazzi ed il mister ce la stanno mettendo tutta, ma con la rosa a disposione, quindici calciatori, non è facile fare di più.

Un augurio al Castelpantano.

 

Le foto dell’incontro
(cliccare sulla foto o sulla scritta per ingrandire)

A.S.D. Ruvo

Castelpantano

L’entrata in campo

La scelta del campo

Il saluto tra gli atleti

Azione di gioco

Infortunio nel Castelpantano

Azione a centrocampo

Fallo laterale per il Ruvo

Azione a centrocampo

La punizione del vantaggio:
Eufemia al 16° p.t.

Scura recupera dopo un’uscita
a vuoto: 35° p.t.

Azione in area del Castelpantano

L’unico tiro del Ruvo: punizione
di Pepe poco fuori al 39° p.t.

Inizia la ripresa

Cambio nel Ruvo: Graziano per
Marra al 21° s.t.

Cambio nel Castelpantano:
Carovigno per Eufemia

Il rigore del raddoppio:
Giuliano al 34° s.t.
101
0

Post Correlati

Lascia una Risposta

Categorie

Instagram

Spot Proloco Ruvo

Archivi

Le nostre Nuove Storie

11
11
11
11
11
11
11
11
11