Sabato sotto l’acqua il giorno dopo la Candelora

“Per la santa Candelora se nevica o se plora dell’inverno siamo fora”, questo l’antico proverbio che vuole che se il 2 febbraio, giorno della Candelora, se c’è la neve o piove allora siamo fuori dall’inverno, se c’è il sole ci attende ancora un lungo e freddo inverno.

Ebbene ieri, 2 febbraio, è stata una giornata splendida con temperature di molto oltre la media del periodo, circa 13 gradi la massima; ed allora questa volta il proverbio ci ha azzeccato in pieno, infatti oggi il cielo ha aperto le cataratte e Ruvo è sotto la pioggia da questa mattina con previsioni per i prossimi 15 giorni non proprio confortanti, anche se la neve per quest’anno resta un miraggio.

Anche il tradizionale mercato del 1° e 3° sabato del mese ha dovuto segnare il passo con i commercianti impossibilitati a tenere aperte i loro negozi ambulanti.

Nonostante questo colpo di testa dell’inverno, Ruvo del Monte resta affascinante in tutti i suoi paesaggi, con svariati arcobaleni che hanno voluto impreziosire ed incorniciare le abitazioni, le degradanti valli ed i Fronti.

Amici di Ruvo godetevi questi splendidi scatti e soprattutto buon fine settimana.

Ruvo del Monte, sabato 03 febbraio 2018

601
0

Post Correlati

Lascia una Risposta

Categorie

Spot Proloco Ruvo

Archivi

Le nostre Nuove Storie