La battaglia di Lazzaro

Chi è Lazzaro?

E’ un povero cane lasciato abbandonato per strada, denutrito, malato, moribondo, che sta lottando contro la morte, per questo ribattezzato Lazzaro.

Noi conosciamo molto poco della storia di questo cane, quasi niente, soltanto la pagina finale di una storia che sembrava ormai scritta; ma proprio queste storie ti segnano nella vita e ti fanno capire che a volte nulla è perduto, che gli angeli esistono ed a prescindere quale sarà il finale, “Lazzaro”, un povero cane abbandonato, e chi lo ha aiutato, resteranno un simbolo di solidarietà.

Come abbiamo incrociato Lazzaro? Forse qualcuno se lo chiederà, o forse no, “in fondo è solo un cane”, quante volte lo abbiamo sentito, eppure è una storia che vale la pena leggere, così, tanto per capire che esiste ancora qualcosa che sembrava scomparsa “la brava gente”.

Lazzaro è stato avvistato da una ragazzina lungo le strade intorno a Sturno (Av), si manteneva in piedi per miracolo e poi è crollato in fin di vita in una cunetta, questa ragazzina ha avvisato chi nel paese è noto per l’amore verso i “quattro zampe”, i coniugi Michele Grella e Renata Cipriano, che subito si sono catapultati a recuperare il cane ed a prestargli i primi soccorsi, che non saranno gli ultimi.

Lazzaro era in condizioni disperate, dimagrito di oltre 30 kg, in forte anemia e con un tumore alla zampa posteriore sinistra; una domanda nasce spontanea, quante persone, innanzi a tale spettacolo, si sarebbero fermate e non voltate dall’altro lato, io stesso non saprei darmi una risposta; loro no, non hanno esitato un attimo.

Lazzaro è stato portato in clinica veterinaria, gli è stata fatta una trasfusione, somministrati i primi farmaci ed ora, quanto meno, può iniziare ad ingaggiare una partita con la morte, partita che sembrava ormai persa.

Da qualche mese a Ruvo del Monte è sparito un Golden, CIAC, era il mio amico, uno dei pochi amici di cui mi fidavo ciecamente, una catena di solidarietà si è mossa, purtroppo al momento senza frutto e senza novità; proprio da tutto questo è nata una segnalazione con la foto di Lazzaro, nel dubbio che potesse essere il nostro Ciac, ma così non era.

Dalle foto si notavano le forti differenze ma la volontà di vedere da vicino Lazzaro, di conoscere la sua storia, mi ha mosso ad arrivare fino a Sturno, insieme a Domenico Grieco, anche lui ultimamente provato  dalle vicissitudini del suo cane Fido, ma questa è un altra storia.

lazzaro2
Alcuni dei cani di Michele e Renata

Ci siamo trovati di fronte Michele e Renata, 50 cani accuditi, e, in un piccolo deposito al caldo, il nostro amico Lazzaro con vicino un setter, Stella, ferita, presumibilmente sparata a pallini, con un occhio ormai cieco.

Le emozioni provate in quel momento non ve le so descrivere ma ho capito che la battaglia di Lazzaro, di Michele e di Renata, sarà anche la mia e speriamo anche la vostra.

Loro sono andati contro le leggi della natura, contro qualsiasi logica, e noi non possiamo lasciarli soli.

Le cure sono costosissime ed un piccolo aiuto, anche di pochi euro, può giovare.

Pietro Mira

Postepay per aiutare Lazzaro:

5333 1710 2218 4010
CPRNT71E46D798W

332
0

Post Correlati

Lascia una Risposta

Categorie

Spot Proloco Ruvo

Archivi

Le nostre Nuove Storie