A.S.D. Ruvo – Possidente 2-2 (2012-2013)

Nell’incredibile finale il Ruvo si fa rimontare due reti nel recupero

Servizio di Giovanni Grieco
foto di Pietro Mira

Ruvo del Monte 24 febbraio 2013

Le formazioni:

A.S.D. RUVO: Zoppi G., Pietragalla M., Tomasulo E., Rizzo G. I., Coppola M. (15° p.t. Pepep L.), Giglio L., Spadola D., Petullo G., Verrastro V., Graziano P., Scura C.

A disposizione: Ramundo P, Graziano R.

Allenatore: Giuseppe Grieco

POSSIDENTE: Cloroformio M., Pace P., Romano L., Lorusso A., Sabatino R., Cloroformio T. (Possidente D. V.), Possidente D. (20° s.t. Mecca G.), Telesca D., Mecca A., Chetti F., Masi L. (31° s.t. Corbo V.)

A disposizione: Mecca L., Lorusso C., Romaniello D., Gerardi A.

Allenatore: Luigi Cavasoli

ARBITRO: Sig. Schirò (sez. di Potenza)

Rete: s.t. al 40° p.t. e 10° s.t. Petullo G. Ruvo), 45° s.t. Corbo V. e 51° s.t. Romano (Possidente)

Ammoniti: Pietragalla M., Graziano P. e Pepe L. (Ruvo), Romano L. e Mecca A. (Possidente)

 

La Cronaca

Commentare la partita odierna è un mestiere ingrato per il sottoscritto, ma tant’è lo si deve fare per cercare di dare la possibilità a tutti di capire cosa oggi è successo al comunale di S.Nicola. Partiamo con il doveroso minuto di raccoglimento in memoria di Nicola De Benedictis, bandiera e icona della ruvesità (non solo sportiva), venuto incredibilmente a mancare all’affetto dei cari e di noi amici la settimana scorsa.

Passando al tema squisitamente calcistico, quella odierna avrebbe dovuto rappresentare l’ultima chiamata per il Ruvo per cercare di agganciare il trenino salvezza: missione miserabilmente naufragata, per demeriti propri, ma anche per cervellotiche scelte da parte di un arbitro troppo giovane, incapace, “scarso” e senza polso.

Il primo tempo si svolge tutto all’insegna dell’equilibrio, con predominio dell’undici ospite che non va, però, oltre un paio di mischie pericolose.

I primi 45 minuti sembrano, così, avviarsi alla fine senza sussulti, ma il vantaggio tanto insperato quanto agoniato dell’undici locale si materializza quasi per caso e in maniera fortuita: su un cross dal vertice dell’area di Spadola, il pallone se lo contendono un difensore e Petullo.

Il rimpallo favorisce il n8 locale che trova l’angolino basso alla sinistra dell’incredulo estremo avversario. 1-0 e tutti a prendere un tè caldo.

 

La rete del vantaggio del Ruvo: Petullo al 40° del primo tempo

 

La ripresa si apre come era finito il primo tempo: punizione battuta magistralmente da Rizzo e incornata splendida ancora di Petullo che sigla una doppietta vitale e che sembra portare al Ruvo tre punti preziosi nella lotta salvezza.

Dico sembra perchè il Ruvo da adesso in poi incattivisce una partita fino a quel momento tranquillissima, con il Possidente che non ci sta e cerca in tutti i modi di siglare almeno il gol della bandiera.

 

Ancora Petullo, di testa, sigla il 2-0 per il Ruvo al 10° della ripresa

 

Le intenzioni bellicose, però, non trovano una risposta sul campo, con le due squadre che più che “darsele” agonisticamente, se le danno e basta.

Sembra, dunque, che la partita debba trascinarsi così fino alla fine, ma in cinque minuti ecco la “disfatta”: 45° della ripresa è Corbo, subentrato da poco, gira in gol uno splendido traversone dal fondo. La partita si accende, con il Ruvo che con le unghie e con i denti cerca di portare a casa tre punti vitali. Avrebbe anche la clamorosa palla del 3-1, ma Graziano a tu per tu con l’estremo avversario calcia debolmente e centrale, troppo facile per Cloroformio ospite.

Si arriva così alla fine del tempo di recupoero, ma incredibilmente e inspiegabilmente l’arbitro allunga il recupero di altri due/tre minuti: sull’ultimo angolo, in una mischia spaventosa, dopo un batti e ribatti al limite dell’area, la palla arriva nei pressi del n3 che solo soletto e a pochi passi dalla porta proprio non può esimersi dal siglare il pareggio beffa.

Tripudio degli ospite e rabbia dei locali che si riversa sul direttore di gara, con il sottoscritto che viene allontanato a causa di uno spintone. Io personalmente mi scuso del brutto gesto e me ne prendo tutte le responsabilità, ma chiedo agli organi competenti di farsi un esame di coscienza, visto che mandare giovincelli di 17/18 anni in partite calde (come la storia ci insegna) come Ruvo-Possidente è da censura.

C’è da dire, ad onor del vero, che la partita l’ha persa, in primis, il Ruvo, con un nervosismo cervellotico e una gestione folle del doppio vantaggio.

Sfuma, così, la possibilità di abbandonare l’ultimo posto in classifica e aumentano i segnali negativi di una stagione troppo in salita sì, ma che cercheremo di salvare nel rush finale decisivo di questa ultima parte di stagione.{jcomments on}

Le foto dell’incontro

175
0

Post Correlati

Lascia una Risposta

Categorie

Instagram

Il mio Paese.
Buona Notte
Il mio Paese. Buona Notte
2 giorni fa
View on Instagram |
1/9
Questa mattina direttamente dal "Salone del Barbiere di fiducia".
📍Museo Arte Sacra Civiltà Contadina
RUVO DEL MONTE
#imestieridiunavolta #ilbarbiere #salonedibellezza
Questa mattina direttamente dal "Salone del Barbiere di fiducia". 📍Museo Arte Sacra Civiltà Contadina RUVO DEL MONTE #imestieridiunavolta #ilbarbiere #salonedibellezza
4 giorni fa
View on Instagram |
2/9
19 Giugno 2022
‼️ corpus domini
L'infiorata lungo il Corso Italia.
Grazie alle volontarie e ai soci per mantenere viva la tradizione.
19 Giugno 2022 ‼️ corpus domini L'infiorata lungo il Corso Italia. Grazie alle volontarie e ai soci per mantenere viva la tradizione.
1 settimana fa
View on Instagram |
3/9
"ngap Ruv"
Buongiorno..
"Questo è il mio paese"
"ngap Ruv"
Buongiorno..
"Questo è il mio paese"
"ngap Ruv"
Buongiorno..
"Questo è il mio paese"
"ngap Ruv"
Buongiorno..
"Questo è il mio paese"
"ngap Ruv" Buongiorno.. "Questo è il mio paese"
2 settimane fa
View on Instagram |
4/9
‼️ La cultura non divide
Il video dei ragazzi della scuola di Ruvo del Monte che hanno girato per il #certamen 
#scuola #cultura #story
‼️ La cultura non divide Il video dei ragazzi della scuola di Ruvo del Monte che hanno girato per il #certamen #scuola #cultura #story
3 settimane fa
View on Instagram |
5/9
Buona Festa della Repubblica.
" il futuro non verrà costruito con la forza, nemmeno con il desiderio di conquista ma, attraverso la paziente applicazione del metodo democratico, lo spirito di consenso costruttivo e il rispetto della libertà " cit.
Buona Festa della Repubblica. " il futuro non verrà costruito con la forza, nemmeno con il desiderio di conquista ma, attraverso la paziente applicazione del metodo democratico, lo spirito di consenso costruttivo e il rispetto della libertà " cit.
4 settimane fa
View on Instagram |
6/9
Prima - Dopo
Ruvo del Monte
Prima - Dopo Ruvo del Monte
4 settimane fa
View on Instagram |
7/9
"Pensai a quanti luoghi ci sono nel mondo che appartengono così a qualcuno, che qualcuno ha nel sangue e nessun altro li sa."
Buongiorno
"Pensai a quanti luoghi ci sono nel mondo che appartengono così a qualcuno, che qualcuno ha nel sangue e nessun altro li sa." Buongiorno
4 settimane fa
View on Instagram |
8/9
Questo è il mio Paese"
Buongiorno.
#piccoliborghi #fare_rete #prolocounpli #basilicataturistica #basilicatabellascoperta
Questo è il mio Paese" Buongiorno. #piccoliborghi #fare_rete #prolocounpli #basilicataturistica #basilicatabellascoperta
1 mese fa
View on Instagram |
9/9

Spot Proloco Ruvo

Archivi

Le nostre Nuove Storie

11
11
11
11
11
11
11
11
11