50 anni e non sentirli, con lo spirito dei giovanotti. La classe 1968 si ritrova

L’estate, si sa, è tempo di festa, di vacanze, di divertimento, ma è anche tempo di ricordi mai sopiti, di amicizie da rinsaldare, di storie diverse che si incontrano proprio in estate e che per una giornata almeno lascia tutto alle spalle.

Quale migliore occasione per i 50enni di Ruvo del Monte di incontrarsi e raccontarsi le proprie vite, vite, che gioco forza, hanno preso direzioni diverse ma che sono partite, il più delle volte, da quei banchetti delle scuole, dalle cartelle portate a spalla, dai cestini con la merenda dentro.

Ebbene la classe 1968 ha deciso di ritrovarsi a festeggiare i 50 anni, ben 19, neanche a farla apposta, come la classe 1967 dello scorso anno, una delle più prolifere del nostro paese.

Il giorno proprizio è stato il 17 agosto 2018, proprio nel mezzo tra San Rocco e San Donato; i ragazzi hanno fatto le cose in grande, come un matrimonio, tanto di pulmino, foto per il paese, grande banchetto presso il ristorante “Novecento” di Melfi, e torta ricordo della giornata.

Come si può immaginare è stato tempo di amarcord: i convenuti si sono raccontati i tempi che furuno tra realtà e qualche leggenda mai smentita.

A noi non ci resta che unirci al coro di auguri per una lunga vita ancora da vivere alla grande.

Ecco i partecipanti:
Rossini Pasquale, Patrissi Donato, Fasano Franco, Pizzirusso Vincenzo, Ciampa Vito, Suozzi Michelangelo, Grieco Angelo, Tarangelo Giancarlo, Lorusso Gerardina, Rossi Grazia, Lamorte Teresa, Marraffino Giuseppina, Santoro Carmen, .Grandone Anna Rosa, Ciampa Nicolina, Lidia Cozma, Savella Nicoletta, Gerardi Beatrice e Grieco Gerardo Isidoro.

GALLERIA FOTOGRAFICA

272
0

Post Correlati

Categorie

Instagram

Spot Proloco Ruvo

Archivi

Le nostre Nuove Storie

11
11
11
11
11
11
11
11
11