Rufria 2018 – Marmo Platano 10-7: il Rufria che non ti aspetti

A.S.D. RUFRIA 2018
1) Tomasulo Vincenzo, 2) Di Lonardo Nicola, 3) Cantalupo Vito, 4) Mira Raffaele – Cap. , 5) Sanneh Mamadu, 6) Lanza Valentino, 7) Vodola Daniele, 8) Mollica Francesco, 9) Scura Sebastian, 10) Tita Michele 14) Guerra Francesco, 19) Buonomo Mirko – V. Cap.
Allenatore: Ricciuti Michele

A.S.D. Marmo Platano
1) Cristiano Antonio, 5) Pagliuca Felice, 6) Troiano Michele, 8) Martone Daniel, 11) Scaringi Pio, 12) Angrisani Emanuele Antonio, 17) Leone Giovanni, 23) Zanfino Battista, 77) Cavallo Alessio – Cap., 99) Restaino Antonio – V. Cap.

Marcatori: 1° tempo (6-3) 7° Martone D. (Marmo), 9° e 12° Guerra F. (Rufria), 16° Tita M. (Rufria), 21° Mollica F. (Rufria), 23° Scaringi P. (Marmo) 28° Lanza V. (Rufria), 30° Tita M. (Rufria), 31° Martone D. (Marmo) – 2° tempo (4-4): 2° Troiano M. (Marmo), 3° Mollica F. (Rufria), 4° (Marmo), 9° Lanza V. (Rufria), 14° Cantalupo V. (Rufria), 17° e 22° Scaringi P. rig. (Marmo), 25° Mollica F. (Rufria)

Arbitro: sig. Muscatiello sezione di Venosa

A.S.D. RUFRIA 2018
A.S.D. MARMO PLATANO

Scontro tra le seconde del campionato di serie D di calcio a 5 della scorsa annata ma quest’anno da posizioni diverse: il Marmo Platano a punteggio pieno ed il Rufria ancora al palo.

Sulla carta sembreretto tutto già scritto, con il Rufria facile preda di un Marmo Platano affamato di punti ed ambiziosamente in piena corsa per la vittoria finale.

Eppure questa volta, come vedremo, Davide è riuscito a sconfiggere Golia con una prestazione non solo cuore ma fatta anche di tanta tecnica che ha sorpreso i più quotati avversari forse scesi in campo già con la testa alla prossima giornata di campionato.

Il Rufria parte con Buonomo, Mollica, Mira, Guerra e Tita, il Marmo Platano risponde con Cristiano, Angrisani, Martone, Pagliuca e Troiano; prime fasi di gioco e Tita al 4° si trova a tu per tu con Cristiano che riesce a deviare il tiro a colpo sicuro, passa solo un minito ed il Marmo Platano passa in vantaggio con Martone, il migliore dei suoi.

Il Rufria vede le streghe, ma stranamente la partita si incammina in un binario che non ti aspetti, tra il 9° ed il 12° sale in cattedra Guerra che con un doppietta ribalta il punteggio, è la prima volta che il Rufria si trova in vantaggio in questo campionato; consapevole del vento in poppa i padroni di casa allungano decisamente e si portano sul 4-1 con le reti di Tita e Mollica, anche in nostro n. 8 risulterà non solo il migliore dei suoi ma anche dell’incontro.

Il punteggio è come una molla, il Rufria sembra farsi raggiungere ed invece trova sempre il guizzo per allungare e così prima il Marmo Platano si porta sul 4-2 con Scaringi, il Ruvo riallunga sul 6-2 con Lanza e nuovamente Tita ed infine, ancora Martone porta il risultato sul definitivo 6-3 che chiude la prima frazione di gioco.

La ripresa è una battaglia di nervi con il Rufria che riesce a vincere le sue paure e portare in porto una prestigiosa vittoria, ecco l’andamento del risultato: 6-4, 7-4, 7-5, 8-5, 9-5, 9-6, 9-7 e 10-7 (gli autori dei gol nel riepilogo delle marcature).

Poco altro da aggiungere se non un ringraziamento a tutti i ragazzi, ognuno di loro ha potuto giocare uno spezzone di partita e contribuire a questa vittoria, per il momento buona soprattutto per il morale.

GALLERIA FOTOGRAFICA

337
0

Post Correlati

Categorie

Spot Proloco Ruvo

Archivi

Le nostre Nuove Storie