La Messa di San Rocco. Tutta esaurita Piazza Bologna e boom di visualizzazioni per la diretta sulla pagina FB.

Anche le feste patronali ruvesi subiscono un radicale cambiamento in questo 2020 soggetto alle restrizioni dovute alla pandemia da Coronavirus.

Come ormai più volte annunciato, quest’anno non ci saranno le Processioni, e le Messe dei Santi Patrono (San Rocco) e Protettore (San Donato) si terranno all’aperto; così per il primo appuntamento tutti in Piazza Bologna alle ore 18.30.

Posti a sedere circa 200 per garantire il distanziamento, tutti esauriti prima dell’inizio della funzione, con la diretta FB e la Web della Pro Loco a garantire la visioni a quanti non sono potuti entrare in piazza ed ai concittadini sparsi per il mondo, con il risultato che sono state raggiunte oltre 37.000 persone con oltre 12.000 visualizzazioni della diretta; un vero record a suggellare l’attaccamento della popolazione a San Rocco.

La statua del Santo viene portata in piazza a spalla dai portatori pochi minuti prima dell’inizio della funzione concelebrata da Don Gerardo Gugliotta e Don Giovanni, parroco di Rapone.

La funzione va avanti per circa 80 minuti in un mistico silenzio interrotto solo dal cinguettio degli uccelli, che trovano riparo sugli alberi della villa comunale, e dai canti del coro parrocchiale; alla fine la statua di San Rocco esce dalla piazza per far ritorno in Chiesa accompagnata dagli applausi dei fedeli.

Ora appuntamento a martedì 18 agosto, ore 18.30, in Piazza Ungheria per la Messa di San Donato.

GALLERIA FOTOGRAFICA

389
0

Post Correlati

Categorie

Spot Proloco Ruvo

Archivi

Le nostre Nuove Storie