La processione e la Festa di S. Anna

0
297

Mercoledì 26 luglio 2017: è il giorno di S. Anna.

Il Comitato feste, composto da solo donne, ha voluto regalare a Ruvo del Monte un giorno di festa, come ormai da tradizione consolidata; la giornata inizia alle 8 di mattina con tre colpi di mortaio che destano dal sonno la popolazione, subito assecondati dalle note della Banda di Rapolla.

E’ una giornata strana, atipica rispetto al gran caldo dei giorni passati, sembra che il tempo faccia le bizze e mette a repentaglio l’uscita della processione per le vie del paese.

La gente, munita di ombrelli, comunque e decisa a seguire la Santa nel suo tragitto per le vie cittadine, all’uscita dalla Chiesa di S. Anna la pioggia sembra prevalere ma, come d’incanto, man mano che si procede il tempo sembra calmare la propria ira ed addirittura alla fine il sole vince la barriera delle nuvole ed al rientro il cielo si colora di tinte che incantano lo sguardo.

Insomma tutto finisce per il meglio con Don Gerardo che ringrazia il cielo, il Comitato Feste, le Associazioni legate alle Chiesa, in particolare la Misericordia, i portatori della statua e, logicamente, tutti i partecipanti alla processione.

La serata, ormai sgombera dal pericolo di pioggia, termina in Piazza Ungheria con una serata dedicata al liscio ed alla comicità di Carmine Faraco e poi, come da festa che si rispetti, fuochi d’artificio nel fosso Tufarone.

Quindi a noi non resta altro che complimentarsi col comitato feste e….. tutto è bene quel che finisce bene.

Pietro Mira

 

SHARE

LEAVE A REPLY