Anche il Commissario ad acta, dr. Francesco Scigliuzzo, nominato dal Prefetto per predisporre lo schema di bilancio per l’esercizio finaziario 2017, getta la spugna, dichiarando l’impossibilità a redigere lo schema di bilancio previsionale 2017/2019 in pareggio finaziario.

Da quanto si apprende dalla determina n. 1 dello stesso Commissario, datata 29 maggio 2017, che potrete scaricare sotto in formato pdf, sembra che il comune di Ruvo del Monte si trovi in una situazione di squilibrio strutturale di parte corrente, derivata dalla ingente spesa da sostenere per gli oneri stipendiali del personale comunale in servizio, che assorbe per intero i contributi dello Stato attribuiti all’Ente comunale e che oltre a limitare i servizi da offrire non consente da conseguire il pareggio finanziario per la redazione del bilancio previsionale.

Cosa succederà ora?

Tutti gli scenari sono possibili a partire dal dissesto del comune che porterebbe a pagare in prima persona i cittadini ruvesi; ora la palla passa al Consiglio Comunale, alla Giunta ed al Sindaco che dovranno trovare una soluzione plausibile, in termini brevi, per eliminare lo squilibrio finanziario; logicamente tutto si svolgerà sotto l’attenta vigilanza di S.E. il Prefetto di Potenza: a noi tutti non ci resta che attendere.

determina del Commissario prefettizio (clicca sopra per scaricare)

SHARE

LEAVE A REPLY